Due gruppi di migranti sono stati intercettati ieri sera, intorno alle 19.30, nel capo di Leuca, da carabinieri e guardia di finanza. Sono 45 in tutto i clandestini giunti sulle coste del Salento. Tutti maschi adulti, sono stati condotti presso il centro di accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto.

I migranti, di probabile provenienza afgana e pachistana, sono stati intercettati dalle forze dell’ordine sulla terraferma, mentre marciavano in fila, diretti verso i centri abitati più vicini. I finanzieri di Leuca ne hanno intercettati 28, mentre i carabinieri della compagnia di Tricase 17. Fortunatamente, nonostante la traversata, godrebbero di buona salute.
Lo sbarco, come ipotizzato dalle stesse forze dell’ordine, potrebbe essere avvenuto nei pressi di Punta Meliso, nei pressi dell’ex colonia Scarciglia.
I finanzieri hanno provato ad intercettare l’imbarcazione a bordo della quale i migranti hanno raggiunto le coste leccesi, ma le ricerche avrebbero dato esito negativo.

 

Christian Petrelli

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.