Ladri in azione nel Salento, colpito impianto fotovoltaico in contrada Vora tra Galatina e Collemeto. Il furto è stato scoperto durante un giro di perlustrazione degli agenti del commissariato di Galatina, quando hanno notato che la recinzione metallica dell’impianto era stata divelta.

A quel punto sono iniziati i controlli che hanno permesso di appurare la presenza di tracce di pneumatico di un automezzo pesante, che conducevano verso un edificio nei pressi del quale i malviventi erano all’opera.
All’arrivo degli agenti, però, i ladri sono riusciti a dileguarsi nelle campagne circostanti a mani vuote, facendo perdere le loro tracce.
Il bottino, un autocarro e dei pannelli dell’impianto fotovoltaico, a quel punto, veniva recuperato e restituito ai legittimi proprietari.

L’autocarro risultava rubato a Nardò ed all’interno conteneva numerosi pannelli fotovoltaici.
Veniva rintracciato sia il proprietario dell’autocarro che quello dell’azienda , il primo riferiva di aver subito il furto del proprio veicolo la notte del giorno 9 scorso dall’autorimessa dove era custodito, mentre il gestore dell’impianto riferiva che, in quella stessa data,  era stato manomesso l’impianto d’allarme, probabilmente in vista del furto che i ladri, rimasti ignoti, si approssimavano a consumare.
Il materiale restituito al gestore dell’impianto ammonta a 310 pannelli fotovoltaici, per un valore di circa € 200.000 euro.
Sono in corso indagini da parte del personale del  Commissariato di Galatina al fine di identificare gli autori del furto.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sei + otto =