Ci voleva una sentenza del TAR, per chiudere una vicenda che lascia un velo di amarezza nelle famiglie dei piccoli studenti della scuola elementare Sesto Circolo De Amicis di Lecce.

La sentenza ha permesso ai piccoli affetti da disabilità, di avere ancora gli insegnanti di sostegno, figure venute a mancare all’interno della scuola a causa dei recenti provvedimenti del Governo che hanno voluto la riduzione dell’organico. Nonostante la richiesta della dirigente scolastica Addolorata Zingarello di poter aumentare il corpo docente con insegnanti di sostegno, data la continua necessità, c’è stato bisogno di fare ricorso al TAR, per poter ritirare il provvedimento e consentire così di riavere gli insegnanti al De Amicis. La Seconda Sezione ha così accolto le richieste presentate dall’associazione Addda, che rappresenta la famiglia degli studenti affetti da disabilità. Una vicenda che si conclude bene ma che lascia l’amaro in bocca per aver mostrato un altro degli effetti disastrosi della crisi in tema di precarietà e di disoccupazione.