Sarà il Museo Provinciale Sigismondo Castrimediano ad ospitare domani 11 gennaio alle 18.30, la presentazione dell’ultimo giallo di Maurizio De Giovanni “Vipera. Nessuna resurrezione per il commissario Ricciardi”, a cura della Libreria Palmieri. Dialogheranno con l’autore Fabio Chiarelli e Antonio Cassiano.

Il libro è edito da Einaudi, l’ultimo giallo in ordine di tempo del ciclo dedicato al commissario Ricciardi, personaggio creato dalla penna di De Giovanni e diventato celebre anche oltre confine. I romanzi con Ricciardi, infatti, sono tradotti in Germania, Spagna, Francia e Inghilterra e sono in corso di pubblicazione negli Stati Uniti.

“Vipera” è il romanzo dell’amore impossibile racchiuso in una città sospesa sull’abisso. E’ la storia di una donna che rivela il cuore segreto di ognuno. Siamo nella Napoli del 1932, la vicenda prende il via dalla morte per soffocamento di Vipera, famosa prostituta di stanza al Paradiso, esclusiva casa di tolleranza nella centralissima via Chiaia. L’ultimo cliente afferma di averla lasciata che era viva, il successivo di averla rinvenuta morta. Le indagini sono affidate a Ricciardi, che ripercorrendo la vita troppo breve di Vipera scoprirà tutto il dolce e tutto l’amaro della vita.

Maurizio de Giovanni è nato nel 1958 a Napoli, dove vive e lavora. Ha iniziato a scrivere nel 2005, vincendo un concorso per giallisti esordienti, con un racconto che aveva per protagonista proprio il commissario Ricciardi. Lo scorso anno, ha pubblicato per Mondadori  “Il metodo del Coccodrillo”, 40mila copie vendute, con il quale  si è aggiudicato il premio “Scerbanenco” al “Noir Fest 2012” di Courmayeur. Maurizio De Giovanni ha scritto anche racconti a tema calcistico sul Napoli e alcune opere teatrali.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.