“Il trasporto non funziona e l’ultimo grido d’allarme arriva ancora dagli studenti: 68 fuorisede, alloggiati nella Casa dello Studente di Monteroni, da oggi non potranno più fare affidamento sui mezzi pubblici per fare spola tra la residenza e il complesso Ecotekne”

Lo dichiara il consigliere comunale e vicepresidente regionale, Loredana Capone che sollecita l’amministrazione comunale ad un servizio di trasporti efficiente anche con  il biglietto unico integrato, al servizio degli studenti pendolari dei paesi limitrofi. “Se Lecce vuole davvero essere una città universitaria non può più permettersi di trascurare i diritti degli studenti che la abitano e che contribuiscono, di fatto, all’economia dell’intero territorio. E’ arrivato il momento di uscire dall’ottica dell’improvvisazione e procedere con una programmazione tarata sulle reali esigenze dei cittadini e non, come invece è stato sinora, su quelle del mero bilancio amministrativo” continua Capone che nella nota stampa ricorda l’indagine svolta nel 2010 dalle associazioni studentesche, in cui “si evinse una situazione drammatica”.

 

“E’ vergognoso –chiosa Loredana Capone –  e lo sarà ancora di più per tutti noi se non si riuscirà a trovare una soluzione che tenga veramente conto del bene comune”.

 

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 + due =