Il prezzo del canone di leasing sarebbe stato congruo al valore di mercato. Lo hanno confermato oggi in udienza, nel corso del processo per la presunta truffa con i palazzi di via Brenta, i consulenti della difesa: l’ingegnere Cipressa e i professori Torre e Carbonaro.

Le conclusioni a cui loro sono pervenuti sono sostanzialmente le stesse stabilite dai periti nominati dal Tribunale del riesame. Intanto il processo va avanti e, nella prossima udienza, sarà nuovamente ascoltato l’allora sindaco di Lecce, la senatrice Adriana Poli Bortone. Lo ha deciso il giudice Stefano Sernia, davanti al quale si sta svolgendo il processo, perchè sarebbero necessarie alcune importanti precisazioni su delle sedute della Commissione di Manutenzione a cui ha partecipato anche l’ex primo cittadino. L’udienza è stata aggiornata a lunedì 28 gennaio. Oltre alla Poli sfileranno in aula altri consulenti di parte.

 

 

CONDIVIDI