Agguato a colpi di pistola a Ruffano, dove alcuni malviventi hanno esploso alcuni colpi di pistola all’indirizzo del 31enne Alessio Frisullo, del posto, già noto alle forze dell’ordine. Il giovane è stato ferito di striscio ad un braccio, mentre si trovava sotto la sua abitazione.

L’episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, intorno alle 19.15. Il 31enne era appena rincasato, quando ad un certo punto, da un’auto, che lo aveva seguito per un tratto di strada, sono stati esplosi tre colpi di pistola. I proiettili hanno ferito lievemente ad un braccio Frisullo, che non sarebbe riuscito a riconoscere il modello dell’auto dei sicari.
I carabinieri della compagnia di Casarano sono alla ricerca di alcuni elementi, che possano confermare la versione fornita dal 31enne alle forze dell’ordine.
Sul posto, nelle vicinanze di Masseria Monaci, alla periferia del paese, hanno recuperato solo un bossolo, di una pistola di piccolo calibro.
Non è escluso che il ferimento di Frisullo possa essere collegato ai recenti fatti di sangue avvenuti a Lecce e dintorni negli ultimi mesi.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 − due =