L’Associazione  0832 – Italia, si propone come ente intermedio tra cittadino e pubbliche amministrazioni. Lo ha spiegato questa mattina durante la presentazione a Palazzo Adorno, Sina Fersurella, presidente della neonata associazione che prende il nome dal prefisso teleselettivo di Lecce perché da lì parte, ma che intende operare sul tutto il territorio nazionale

Negli ultimi anni le amministrazioni pubbliche sono state un po’ lontane dal contesto sociale, “noi ci proponiamo come trade union quando gli enti pubblici non possono ascoltare i problemi del cittadino, che siano di ordine sociale, economici o ambientali”. Non ha scopo di lucro e  propone attività culturali e ludiche, partendo da Lecce e con all’interno soggetti di varie competenze, anche a supporto dell’attività pubblica. Una boccata di ossigeno anche per le imprese che nel rapporto economico con le amministrazioni, sono penalizzate dai lunghi tempi dei rimborsi economici da prestazioni. A tal proposito l’associazione ha organizzato il convegno: “L’inadempimento della Pubblica amministrazione, un freno allo sviluppo del Paese”.

L’iniziativa ha avuto il patrocinio della provincia e del comune di Lecce, in rappresentanza di quest’ultimo l’assessore ai Lavori Pubblici Gaetano Messuti, si è detto favorevole al tema centrale dell’associazione che rinvia alla ripresa economica operando sugli  inadempimenti degli enti pubblici, questi in grado di innescare  gravissimi problemi per le imprese, già penalizzate dalle mancate forniture economiche delle banche e che generano il paradossale fenomeno di fallimento per crediti e non per debiti. In questa iniziativa, una sorta di tavola rotonda dove siederanno tutti i soggetti coinvolti e le varie competenze, le amministrazioni salentine saranno collaborative – ha dichiarato l’assessore Messuti – fermo restando il patto di stabilità che incombe sulle casse degli enti.