“Sono estraneo agli episodi cui si fa menzione nell’avviso di indagine che mi è stato notificato nel pomeriggio di ieri 12 febbraio 2013, riferiti al periodo della campagna elettorale. Ho condotto detta campagna nella massima trasparenza e nel rispetto delle regole.

E gli stessi principi caratterizzano l’azione di governo della mia maggioranza politica. Respingo quindi, ogni tentativo –da qualunque parte esso provenga-  di screditare la correttezza del sottoscritto e l’onorabilità della comunità di Porto Cesareo. E’ per questa ragione che non mi farò condizionare dall’avviso di indagine e continuerò a svolgere con la stessa compagine di governo, l’incarico che mi è stato attribuito dal voto popolare”. Questo è l’ Intervento del primo cittadino di Porto Cesareo Salvatore Albano, in merito all’indagine avviata dalla Procura di Lecce su presunto voto di scambio, di cui si è data notizia sugli organi di stampa in data odierna. Il sindaco Albano, che ha affidato la sua difesa agli avvocati Pietro Quinto e Luigi Corvaglia.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × 5 =