Lieto epilogo per Camillo, lo sfortunato cucciolo gettato da un’auto in corsa lo scorso 4 febbraio sulla tangenziale di Lecce. La star televisiva, la cui storia ha fatto il giro dell’intera nazione, ha infatti finalmente trovato una famiglia.

Numerosissime le richieste di adozione che sono arrivate da ogni parte d’Italia, anche il mondo dello spettacolo non è rimasto immune alla dolcezza infinita di Camillo e proprio Katia Ricciarelli in persona si è presentata come richiedente.
Accorte valutazioni hanno infine portato a Marzia e Nando, una giovane coppia che ha fortemente voluto il piccolo trovatello dal primo momento, un’ostinazione tale che non ha lasciato dubbi: la famiglia di Camillo era proprio lì, dietro l’angolo, a San Pietro in Lama in provincia di Lecce.
La scelta degli adottanti non è stata solo una questione di attenta ricerca dei giusti requisiti o di moduli di pre e post-affido, è stato Camillo stesso a scegliere la sua nuova famiglia. Quando il cucciolo è stato portato in prova nella nuova casa, era già abbondantemente chiaro che la scelta aveva avuto finalmente luogo e che presto un divano rosicchiato avrebbe ornato il salotto della giovane coppia, un divano che rappresenta l’immagine dell’amore, quello che Camillo che non ha conosciuto quando è stato gettato come un rifiuto ma che sta recuperando con gli interessi.
Un lieto fine meritato per il piccolo divo che da oggi è ufficialmente parte integrante della famiglia, il chip è stato aggiornato presso l’anagrafe canina, adesso comincia l’avventura.
Buona vita Camillo!

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

9 − cinque =