Un’area di circa 4.900 metri quadrati a Racale, adibita a discarica per la gestione di rifiuti, senza le necessarie autorizzazioni, è stata scoperta e seuestrata dai militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Gallipoli.

I finanzieri del Reparto navale hanno rilevato su un’area sottoposta a vincolo paesaggistico e ambientale, la presenza di una notevole quantità di rifiuti in particolare diversi veicoli, tra cui camion e motocarri, nonché pneumatici dismessi, e materiali provenienti da demolizione edilizia e scavo di roccia.
Il proprietario del terreno è stato denunciato, a piede libero, alla Procura della Repubblica di Lecce.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dodici − nove =