Trasferimento d’ufficio per incompatibilità con l’attività del figlio avvocato. E’ la decisione presa all’unanimità dal plenum del Csm sul presidente del tribunale di Lecce, Alfredo Lamorgese.

L’assemblea di Palazzo dei Marescialli ha approvato la delibera con cui la Prima Commissione aveva sollecitato il trasferimento del magistrato. Gli atti, adesso, passano alla Terza Commissione, che dovra’ individuare una nuova sede per Lamorgese: stando a quanto si e’ appreso, pero’, il magistrato sarebbe intenzionato a chiedere il pensionamento anticipato. La Quinta Commissione del Csm, poi, si occupera’ di mettere a concorso il posto lasciato vacante da Lamorgese e nominare quindi il nuovo presidente del tribunale di Lecce.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 + 2 =