Un gruppo di 51 immigrati (45 maschi e 6 donne, di cui una incinta), sedicenti afghani e pachistani, tra i quali undici minorenni, e’ sbarcato clandestinamente la scorsa notte a Leuca, in localita’ Punta Ristola.

Gli asiatici, che hanno risalito gli scogli per dirigersi nell’entroterra, sono stati fermati in gruppetti dai finanzieri in servizio antimmigrazione. Due di loro sono stati condotti dal 118 all’ospedale di Tricase. Si tratta della donna incinta, che dopo essere stata visitata si e’ ricongiunta al suo nucleo familiare, e di un giovane che e’ stato ricoverato perche’ ha un femore fratturato. I migranti sono stati poi trasferiti al Centro di temporanea accoglienza Don Tonino Bello di Otranto per le procedure di identificazione. Nessun esito hanno avuto le ricerche degli scafisti.

 

Christian Petrelli

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × 1 =