Il presidente di Sgm Mino Frasca, in qualità di legale rappresentante della società, ha presentato una querela presso il Comando di Polizia Municipale di Lecce nei confronti di un automobilista la cui vettura parcheggiata in via Salvatore Grande a Lecce

esponeva stamattina un biglietto per la sosta palesemente falso. La segnalazione è giunta da un ausiliario del traffico e riguarda un titolo emettibile da parcometro.
“Non possiamo tollerare- fa sapere Frasca -che ci sia qualcuno che escogita truffe ai danni nostri e soprattutto di tutti i cittadini, leccesi e non, che regolarmente pagano la sosta. Personalmente ho il dovere di tutelare Sgm, il Comune di Lecce e gli automobilisti onesti e responsabili di questa città e per questo motivo stamattina sono andato immediatamente al Comando dei vigili a presentare una querela. E’ mia premura assoluta condurre una battaglia a tutto campo contro questi truffatori e ho chiesto agli ausiliari una sensibilità e un’attenzione particolari nella osservazione e nella verifica dei ticket esposti. Purtroppo, questi episodi mettono in discussione il nostro lavoro e rischiano di incrinare quella relazione di correttezza, trasparenza e collaborazione che ho chiesto ai cittadini fin dal primo giorno del mio insediamento. Ma non ci faremo scoraggiare da queste persone – conclude il presidente Frasca – e continueremo a lavorare per assicurare al meglio tutti i nostri servizi”.