Sansò Oreste, 43enne di Gallipoli, ieri è stato accompagnato dai carabinieri dietro le sbarre del carcere di Borgo San Nicola, in esecuzione di un ordine di carcerazione del tribunale di Siracusa, perché ritenuto colpevole di vari reati in materia di falso materiale

e ideologico, commessi a Carrara nel 2008 e nei due anni precedenti a Siracusa.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.