Due misteriosi incendi hanno impegnato i vigili del fuoco di Maglie e Tricase, che hanno dovuto lavorare a lungo per avere la meglio sulle fiamme che, a Cutrofiano e Tiggiano, hanno avvolto all’improvviso due mezzi.

Il primo incendio è divampato intorno alle 3.30 in via Ovidio, a Tiggiano, quando le fiamme hanno avvolto una minicar, di proprietà di una 66enne del posto. Il rogo, divampato con ogni probabilità per cause accidentali, è stato spento dai vigili del fuoco del distaccamento di Tricase, accorsi insieme ai carabinieri del norm della compagnia di Tricase, che hanno ascoltato le dichiarazioni della donna, mettendole a verbale.
L’altro incendio, invece, è divampato mezz’ora dopo nelle campagne di Cutrofiano, in contrada “Masseria Congedo”, all’interno di una masseria. Le fiamme hanno interessato una motopala, appartenente a O.L. 66enne imprenditore edile del posto.
Sul posto, i caschi rossi del distaccamento di Maglie, che hanno domato le fiamme, scongiurando così il rischio che la struttura, o altri mezzi, subissero ulteriori danni.
La zona è stata raggiunta anche dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli, che hanno ascoltato l’imprenditore, il quale avrebbe dichiarato di non avere mai ricevuto minacce. L’origine del rogo è ancora da verificare, ma i militari non escludono alcuna pista.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.