Domenica 3 febbraio, nell’ambito di Teatro in Tasca, la stagione teatrale promossa dai Cantieri Koreja, doppia attesissima replica alle 11.00 e alle 17.30 per Principio Attivo Teatro di Lecce, in scena con “La bicicletta rossa”.

Lo spettacolo affronta con delicatezza le problematiche di una famiglia d’oggi con le atmosfere magiche della fiaba. A tenere il filo della narrazione c’è Marta che, come se sfogliasse un album fotografico, ci racconta le strampalate ed eroiche avventure della sua famiglia.

Marta c’è ma non si vede. E’ nel pancione di sua madre e proprio all’inizio dello spettacolo annuncia: “questa è la storia della mia famiglia prima che nascessi”. Le vicende di cui Marta ci parla appartengono al nostro tempo pur essendo incastonate in un’epoca indefinita e lontana. La sua famiglia per vivere mette le sorprese negli ovetti di cioccolato ma a complicare tutto c’è BanKomat il personaggio negativo, proprietario di tutto, della fabbrica degli ovetti, della casa ma anche della luna e delle stelle e nulla può essere fatto senza pagargli qualcosa. La forza di questa famiglia sta nella sua capacità di trasformare uno strumento di vessazione e oppressione in mezzo di liberazione e questo grazie a Pino, il fratello di Marta, che quasi per caso farà ritrovare alla famiglia la sua dignità e il suo riscatto. Il linguaggio utilizzato, ora comico ora riflessivo, narra le peripezie per la sopravvivenza di questa strampalata famiglia, proprio come molte famiglie di oggi capaci di trasformare la quotidianità nel miracolo che resiste.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × tre =