Terzo appuntamento con “Anteprima”, il ciclo di conferenze promosso dalla Provincia e dall’Associazione Nireo nell’ambito della 44^ Stagione lirica, per conoscere meglio, con l’aiuto di esperti, il mondo del bel canto.

Lunedì 18 febbraio, alle ore 18.30, nelle sale del Museo provinciale “Sigismondo Castromediano” a Lecce, sarà la volta dell’incontro intitolato “Ricordo del tenore Ferruccio Tagliavini nel centesimo anniversario della nascita”, a cura di Eraldo Martucci, critico musicale, vicepresidente della Fondazione Ico “Tito Schipa” e della Nireo. Socio dell’Associazione Nazionale Critici Musicali dal 1999, Martucci ha fondato, insieme al pianista Francesco Libetta e con l’aiuto della Fondazione Patrons of Exceptional Artist di Miami, l’Associazione Nireo che è anche etichetta discografica. Tra le sue pubblicazioni, il cofanetto di 31 cd contenente tutte le registrazioni del grande tenore leccese Tito Schipa ed il cd “Le voci di Lecce”.

Martucci accompagnerà i presenti in un insolito ritratto di Ferruccio Tagliavini, che è stata una delle voci tenorili più amate non solo dal pubblico del melodramma: grazie ad una fortunata serie di canzoni dalla larga popolarità, poté diffondere il suo nome sulla scia dei grandi predecessori e degli stessi contemporanei, entrando in diretto e continuo antagonismo con Tito Schipa e Beniamino Gigli. A Lecce cantò quattro volte tra il 1942 ed il 1959. Ma il suo nome è legato anche al concorso di canto “Tito Schipa”, organizzato dall’Associazione Amici della lirica, di cui fu presidente della giuria nella prima edizione del 1984.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

18 − 10 =