La sfida continua… gli eccellenti allievi del “Tito Schipa”, le clarinettiste  Raffaella Palumbo e Anna Romito, il fagottista Antonio De Santis  e  il fisarmonicista Michele Bianco rispettivamente allievi di Oronzo Contaldo, Giuseppe Spedicati e Germano Scurti, sono giunti ormai ai quarti di finale nella sfida dei Conservatori, e sabato 2 Marzo, a partire dalle ore 8.15, su RaiUno nella trasmissione RAI  UnoMattina – IN FAMIGLIA, si esibiranno in un repertorio totalmente  nuovo che metterà ancora una volta in risalto il loro talento e le loro qualità musicali.

 

Sosteniamo con il televoto i giovani musicisti salentini telefonando da telefono fisso al numero 894.433 e da telefono mobile al numero 478.478.5. Si può votare anche più volte da ciascuna utenza, fino ad un massimo di 5 voti

“Tempo di rag”, il brano con cui sfideranno i musicisti provenienti dal Conservatorio “Luisa D’Annunzio” di Pescara, è il medley che ha elaborato per questa formazione  Vincenzo Rana, docente di Lettura della Partitura al Conservatorio leccese ed è formato dai famosi temi di Pastime Rag di A. Matthews, Maple Leaf Rag di S. Joplin e Missipi Rag di W. Krell.

Una scelta assolutamente adatta a valorizzare le doti musicali e la destrezza di altissimo livello tecnico dei giovani musicisti del Tito Schipa.

I brani proposti nel corso delle varie puntate sono stati selezionati secondo il criterio della varietà di stili ed epoche: lo scorso 22 ottobre avevano proposto un brano di Mozart, il 29 dicembre invece la colonna sonora del film  “The Terminal” di J. Williams e in questa fase  si è attinto a quel repertorio dei primi del Novecento, dal carattere così evasivo ed allegro, sorto per risollevare gli animi dopo la ricostruzione del nuovo stato americano, ma che non nasconde le sue origini dotte.

“Conservatori a confronto” la rubrica che contiene questa sfida, è nata, all’inizio, come una scommessa – dichiara Pierluigi Camicia, Direttore del Conservatorio leccese –  ma poi, l’impennata di ascolti, ha messo in evidenza come la qualità fosse l’elemento attrattivo per il pubblico e, soprattutto, come la vera sfida televisiva sia affidata al più severo dei giudici: il televoto!

Perciò la partecipazione del pubblico salentino al televoto è fondamentale per dare la possibilità ai nostri giovani musicisti di continuare nella competizione.

Sosteniamo dunque con calore i giovani allievi, che già molte volte hanno animato le iniziative musicali della nostra città, dando il nostro voto la mattina di sabato 2 Marzo durante la loro esibizione secondo le seguenti modalità:

da telefono fisso telefonando al numero 894.433;

da telefono mobile attraverso il numero 478.478.5.

Si può votare anche più volte da ciascuna utenza, fino ad un massimo di 5 voti.

 

Maria Pina Solazzo – UPR Conservatorio di Musica “Tito Schipa”  – Lecce