Sono stati sorpresi dal proprietario di una Fiat Uno ad armeggiare nei pressi della propria auto e sono stati arrestati dai carabinieri, fiondatisi sul posto a perlustrare la zona, con l’accusa di furto aggravato.

Si tratta di Marciante Loris, 20enne, e Capestro Amilcare, 22enne, entrambi di Leverano. I due ragazzi alla vista dei militari, dopo essersi disfatti di un borsello sono scappati. Dopo un breve inseguimento i due sono stati fermati. Nei pressi del luogo dove erano stati sorpresi avevano abbandonato un borsello, che conteneva cacciaviti, chiavi inglesi e altri attrezzi da scasso, Il proprietario dell’auto, infine, li ha formalmente riconosciuti. I due ora si trovano ai domiciliari

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dodici − due =