Anche questa volta, come nel novembre scorso, avevano lavorato di buona lena, sfilando i cavi elettrici da un appartamento in costruzione. Ma i loro movimenti non sono passati inosservati ad un vicino, che ha poi allertato la polizia. I ladri sono stati fermati ed ammanettati.

Gli arrestati rispondono ai nomi di Claudio Martucci, 37enne nato in Svizzera, ma residente a Lecce, e di Marco Moretti, brasiliano di nascita, 25enne.

I due sono stati fermati dagli agenti, mentre erano a bordo di una mini car,dove gli agenti nel bagagliaio hanno trovato  cavi elettrici e dei tubi in rame, mentre sul sedile anteriore destro, si rinveniva una tenaglia, usata sicuramente per tranciare i cavi elettrici. In totale il materiale recuperato risulta essere: 3 cavi elettrici (prolunghe), di mt. 30 , 3 cavi elettrici di mt. 35, 2 cavi elettrici (prolunghe) di mt. 25, 2 cavi elettrici (prolunghe) di mt. 20, 2 tubi in rame rivestiti del diametro di 8 e 10 mm della lunghezza di mt. 1.

I due ora si trovano a Borgo San Nicola

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

18 + 8 =