I furti in chiesa sembra stiano diventando all’ordine del giorno. Dopo la croce in oro e smeraldi rubata sabato mattina a Nardò, dall’interno della cattedrale, altri malviventi hanno deciso di violare il luogo sacro. Nelle scorse ore, a farne le spese è stata la chiesa di Sant’Andrea apostolo, in piazza Mercato, nel centro di Novoli.

I ladri (o il ladro, dal momento che potrebbe avere agito una sola persona), per entrare nella chiesa ha dovuto infrangere una finestrella laterale. Una volta creatosi il varco, i malviventi hanno racimolato in poco tempo i soldi delle offerte dei fedeli, custoditi in una cassettina metallica.
La scoperta dell’ammanco è stato scoperto solo in mattinata, quando il parroco ha aperto i battenti della chiesa. Sull’episodio indagano i carabinieri della stazione locale, che stanno vagliando la possibilità di acquisire i filmati delle telecamere, posizionate nelle vicinanze.