Tra le venti librerie più belle del mondo secondo Flavourwire, noto magazine americano, compaiono ben due conosciuti bookshop italiani, uno a Milano e l’altro a Roma.

Panorama decide così di stilare la lista, tutta italiana, delle librerie più “in” per stile, originalità e atmosfera. L’elenco non pretende di essere esaustivo, le opinioni possono essere le più disparate e ogni suggerimento è ben accetto.
Quello che conta di più è che tra le prime dieci, per la precisione all’ottavo posto, compare una nota libreria leccese: Liberrima, che non ha certo bisogno di presentazioni, impossibile non rimanere affascinati, passeggiando per le vie del centro storico, dalla location d’eccezione dove sorge la libreria. Racchiusa tra le mura di una corte settecentesca, raccoglie nel suo agglomerato anche un café, un’enoteca e un ristorante, il tutto in stile indiscutibilmente barocco.

CONDIVIDI