Una lite tra due 17enni, interessati  alla stessa ragazza, è finita con un naso rotto e una denuncia. Nei guai, con le accuse di percosse e lesioni aggravate, è finito O.G., di Nardò.

Stando alla ricostruzione della polizia, i due giovani, essendosi entrambi invaghiti della stessa ragazza, avevano cominciato a scambiarsi insulti e minacce, sia tramite un noto social network, che a mezzo SMS.

Al culmine della contesa l’aggressore ha invitato la vittima, R.L., alle ore 19.00 del 10 dicembre scorso, si incontrassero presso un locale del luogo, per chiarire definitivamente la vicenda in modo amichevole. La situazione però è degenerata, e dalle parole si è passati ai fatti. O.G. infatti lo ha improvvisamente colpito al volto con un casco da motociclista, procurandogli la frattura scomposta delle ossa nasali.

La giovane vittima, medicata presso l’ospedale Vito Fazzi di Lecce, fu giudicato guaribile con una prognosi di giorni 10.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sedici + dodici =