Protagonista della settimana è Lola, giovanissima e socievole, cerca disperatamente casa. Arriva al Canile Sanitario insieme alle sue splendide sorelline, sessanta giorni di vita appena, poi ecco che una ad una le richieste di adozione si portano via le uniche compagne che Lola

abbia mai avuto, il suo unico legame con quella strana sensazione chiamata amore, poi il nulla. Un box vuoto, sterile e freddo è ciò che la attende ogni giorno della sua vita da quel maledetto abbandono, da quando le sue sorelle hanno intrapreso il meraviglioso percorso dell’adozione presso le fortunate famiglie che le hanno fortemente volute.
Lola non conosce il calore umano ma la dolcezza racchiusa nei suoi occhi dimostra di quanta gioia sarebbe capace se solo qualcuno si accostasse a lei con un interesse sincero. A volte traspare quella tristezza che comincia ad avere il retrogusto amaro della rassegnazione, della solitudine.
Non lasciamo che la sua vita sia al canile: Lola è adottabile in tutta Italia, si cercano famiglie disponibili ai controlli pre e post-affido con firma del modulo di adozione.
Il Canile Sanitario di Lecce è aperto tutte le mattine dalle 11.00 alle 13.00 in via San Nicola 1-2.
Da pochissimi giorni è inoltre possibile visitare il Rifugio Aura, gestito dalle volontarie della Nuova Lara che si occupano anche del canile stesso. Trenta cani sono stati trasferiti nella nuova sede e nonostante la sistemazione sia di gran lunga preferibile alla precedente, sono comunque in attesa di un’adozione che cambi radicalmente la loro vita e che cancelli per sempre le sbarre dai loro sguardi.
Il Rifugio vi aspetta in via Adriatica km 5 (SP Lecce-Torre Chianca).
Per info contattare i numeri: 3489188317; 3479838287.

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.362410530460461.91461.354264267941754&type=3

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.