“In questa campagna elettorale sono quasi tutti uomini, ma in un prossimo assetto di governo, non farebbe male un vicepremier donna, di qualsiasi espressione essa sia.

Noi che non abbiamo mai amato le quote rosa, pensiamo che un vicepremier donna sia un segnale giusto e opportuno in questo momento in cui si pensa che le donne possono essere ottimi rappresentanti a tutti i livelli”. Lo afferma Adriana Poli Bortone, presidente di Grande Sud.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tre − uno =