Dopo il 2-1 ai danni del Treviso che ha sancito la prima vittoria del Lecce targata Toma, il mister magliese si è presentato nel post gara analizzando i tre punti preziosi maturati al Via del Mare.

“Nel primo tempo ho visto il mio calcio basato sul dinamismo e l’intensità, poi siamo andati un po’ in confusione  e abbiamo sofferto un calo fisico scaturito dai recenti carichi di lavoro. Sono soddisfatto per come è avvenuto il primo gol perché è stato frutto dello studio alla lavagna. Oggi la squadra ha messo il cuore e solo dopo l’infortunio di Benassi abbiamo abbassato i ritmi concedendo campo all’avversario. Per quanto concerne l’errore dal dischetto di Jeda è stata una mia mancanza perché non ho ancora stilato la graduatoria dei rigoristi. In settimana abbiamo lavorato su altre cose e quindi non c’è stato tempo. Tornando sulla prestazione generale, posso dire che questa squadra ha grossi margini di miglioramento e che continueremo a crescere e far sempre meglio. Dobbiamo andare a tutto gas e non possiamo più fermarci.

Alle parole di mister Toma sono seguite quelle di  capitan Giacomazzi che ha espresso tutto il suo entusiasmo per il successo tanto atteso.
” Mi sento meglio rispetto agli ultimi 2-3 mesi perché in queste due settimane si è lavorato molto a livello atletico. Oggi l’importante è il risultato e il gran primo tempo, dopo  non siamo riusciti a mantenere gli stessi ritmi per via di un calo fisico, ma siamo soddisfatti di aver messo in campo tanto carattere per portare a casa i 3 punti”.
Nella giornata dei leader non potevano mancare le impressioni a caldo di Chevanton: “Già in un’altra occasione mi è capitato di vestire i panni del portiere; è successo a Siviglia quando affrontai il Deportivo La Coruna e andai tra i pali per sostituire Palop. Oggi quando Benassi è uscito il mister voleva far parare D’Ambrosio o Tomi, ma mi sono proposto io rassicurandolo.Sentivo dentro me stesso di dover prendere questa responsabilità ed è andato tutto liscio. Tra un paio di partite credo che saremo al top della forma e faremo di tutto per centrare l’obiettivo della promozione”.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

7 − 4 =