Sono assenti sia l’unico imputato, Giovanni Vantaggiato che la vittima del primo attentato confessato dal primo, Cosimo Parato, alla sesta udienza del processo in corso davanti alla Corte di Assise del Tribunale di Brindisi per l’attentato alla scuola ‘Morvillo-Falcone’ del 19 maggio scorso

quando mori’ la studentessa 16enne Melissa Bassi e altre giovani studentesse rimasero gravemente ferite. Durante la seduta odierna verranno ascoltati tra i testimoni alcuni rappresentanti delle forze dell’ordine che all’epoca dell’attentato indagarono sul grave episodio. Il primo a deporre e’ il colonnello Vincenzo Molinese del raggruppamento operativo speciale dei carabinieri di Roma. Cosimo Parato, secondo quanto riferito dal suo avvocato Raffaele Missere, e’ ”impossibilitato ad essere presente per problemi collegati alla patologia di cui soffre in conseguenza dell’attentato” del febbraio 2008 in cui rimase gravemente ferito.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 × 5 =