Si è svolta lunedi 11 Febbraio 2013, in collaborazione con il Circolo Ippico “Tempi nuovi”, la fantastica festa dedicata al Carnevale organizzata dall’Asd “Equitare Salento”. Anche questa volta si è riusciti ad integrare musica, divertimento e buon umore insieme alla buona cucina con il concorso gastronomico “Salti in bocca”. La serata è stata allietata

dalla buona musica offerta da DJ Alberto, dalla conduttrice Angela Risolo e dalla collaborazione dell’associazione “City Angels”. Numerosa la partecipazione e tantissimi i piatti in gara!

La conduttrice ha dato la parola ad Emanuela Notarpietro, responsabile del settore Riabilitazione Equestre di Equitare Salento: “Vi ringrazio per aver accolto il nostro invito ed essere qui con noi, nonostante il maltempo! Sono veramente contenta di vedervi così numerosi! Questo evento – ha spiegato – è uno dei tanti che l’Associazione ha organizzato insieme al Circolo Ippico Tempi Nuovi, che ringrazio per la piena disponibilità che sempre ci regala. Volevo approfittare di questa occasione per annunciare la nascita di un gruppo, di Equitare Salento, che d’ora in avanti si occuperà dell’organizzazione, dell’allestimento e della gestione di questi eventi, perchè abbiamo voluto differenziare l’attività principale della nostra Associazione, che è quella della Riabilitazione Equestre, da ciò che riguarda l’organizzazione di questi eventi, nati a favore dell’integrazione sociale, un altro tema per noi importantissimo, in quanto sebbene le due attività vadano perfettamente in parallelo, per la prima sono richieste delle competenze specifiche che per la seconda non sono così strettamente necessarie. Ci auguriamo in questo modo di poter dare spazio e di poter coinvolgere le numerose persone che spesso ci chiedono di darci una mano. Saranno organizzati degli incontri specifici, che mi auguro possano essere anch’essi occasione, oltre che di volontariato, di divertimento e condivisione. Per questo evento del Carnevale in particolare, siamo felici di avere la collaborazione di un’altra Associazione a noi molto cara, quella dei City Angels della quale stasera abbiamo con noi una piccola rappresentanza. Noi di Equitare Salento e mi sento libera di parlare anche a nome del Circolo, siamo disponibili e molto vicini a tutte le associazioni che come noi si occupano di scopi umanitari”.

Alla fine del suo discorso la dott.ssa Notarpietro ha chiamato il Responsabile del gruppo presente in sala, Mario Ferro, affinchè spiegasse quelli che sono gli scopi della loro attività: “la nostra associazione è composta da volontari – ha detto Ferro – al momento la sezione di Lecce conta una ventina di volontari, divisi tra donne e uomini maggiorenni, di età differenti. Siamo impegnati a svolgere servizio innanzitutto sulla strada, ma non solo: quando la giornata volge al termine, le luci si spengono, le vetrine si abbassano… i City Angels entrano in azione raggiungendo coloro che sono costretti a fare di un angolino della strada a cielo aperto il loro giaciglio per la tutta la notte. C’è chi si trova ad aver bisogno di sicurezza o anche solo di compagnia, donne e uomini ai margini della società, che attendono una bevanda calda, una coperta o anche soltanto di ricevere un sorriso che riscaldi corpo e anima. L’integrazione sociale è stato il punto d’incontro tra i City Angels della sezione di Lecce e l’associazione Equitare Salento. La curiosità suscitata da una realtà operativa quale quella della Riabilitazione Equestre, che siamo lieti di aver conosciuto, ci ha permesso di accettare ben volentieri l’invito della dott.ssa Emanuela Notarpietro a festeggiare tutti insieme il Carnevale”.

Dopo i discorsi di introduzione si è dato il via alla gara gastronomica. La giuria che ha decretato i vincitori era composta da Rossana e Roberto Russo (due dei titolari della Pasticceria Champs Eliseè), da Alessandro Conte, Presidente di Equitare Salento, e da Francesco Forcignanò, in rappresentanza del Circolo Ippico. La gara prevedeva due categorie: piatti dolci e piatti salati. La giuria ha decretato i vincitori votando secondo due parametri, “Disposizione e presentazione del piatto” e “Giusto equilibrio nel gusto del piatto (profumo, cottura, sapidità, succulenza, ecc)”. Due donne le vincitrici della serata: la signora Barbara con i sui buonissimi paccheri e la signora Raffaella con la sua torta brisolona. Il punteggio più alto tra i due si è aggiudicato anche la targa ricordo, gentilmente offerta dalla signora Alessandra Sità. La serata, già molto animata, è proseguita con musica, balli e tantissima allegria!