Ennesimo sbarco nel Salento. Quaranta immigrati asiatici, sedicenti pachistani, sono stati rintracciati dai carabinieri mentre vagavano in piccoli gruppi alla periferia di Novaglie, marina di Gagliano del Capo, poco dopo essere sbarcati clandestinamente.

Ai militari hanno detto di essere arrivati a bordo di un’imbarcazione. Sono stati rifocillati e accompagnati nel centro di prima accoglienza Don Tonino Bello di Otranto per le procedure di identificazione, in attesa che nei loro confronti vengano presi gli opportuna provvedimenti.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.