Alcuni signori dovranno ricredersi sul conto di  Eros Rollo. Il fighter della Helios Team di Lecce ha ben impressionato nell’ultimo match disputato a cospetto dell’albanese Mitat Isteri, nel contesto di un gremito PalaVentura in occasione del “Challenger Muay Thai” organizzato dal team Oltrecorpo del pluricampione Fabio Siciliani.

Si è trattato di un re-match dopo il primo confronto che vide Rollo, al Guernica di Arnesano in data 1 dicembre 2012, assoluto protagonista con l’incredibile k.o inflitto allo stesso avversario all’inizio della prima ripresa. L’incontro del Palazzetto dello Sport di P.zza Palio si è concluso con un pari che ha fatto rumore per quanto accaduto sul quadrato. L’atleta leccese ha regalato spettacolo con colpi d’alta scuola alternando un’ottima boxe ad un lavoro di gambe dinamico e aggressivo. La convincente pre
stazione del rampollo del tandem Andrea Presicce – Sandro Centonze ha zittito chi ha osato minimizzare sul famigerato know out del Guernica, ritenendolo un episodio accidentale o un più semplice colpo di fortuna. In attesa dei prossimi appuntamenti del talento salentino, giunto alla quinta uscita tra i professionisti, Eros Rollo ha espresso tutta la sua soddisfazione in merito agli ottimi risultati ottenuti nell’ultimo periodo: “Ho dimostrato dinanzi al mio pubblico di che pasta sono fatto. Chi ha assistito al match sa che avrei pienamente meritato la vittoria, ma accetto il verdetto della giuria consapevole di aver entusiasmato i miei sostenitori. Isteri si è limitato ad agire di calcio tentando di limitare il mio pugilato, tuttavia credo di essere stato superiore a lui nell’arco delle tre riprese disputate. Questa performance la dedico al mio team ed in particolare ai miei maestri che rappresentano una delle mie principali ragioni di vita. Obiettivi per il futuro? Non sono abituato a fare calcoli, ma mi auguro di combattere con maggiore continuità incrociando le gambe e i guantoni con atleti di maggior livello”.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × 2 =