Ha patteggiato due anni di carcere William Cavalera, 32enne di Taviano, con l’accusa di furto aggravato in concorso per un’incursione compiuta all’interno del box del mercato ortofrutticolo del posto.

La condanna è stata emessa dal gup Annalisa De Benedictis dopo che l’avvocato difensore Laura Serafino aveva concordato la pena con il sostituto procuratore Antonio Negro, sostituito in udienza dal pm Paola Guglielmi. Il giovane, in compagnia di un complice mai identificato, dopo aver divelto una grata in ferro e forzato un finestrino avrebbe trafugato i soldi contenuti nel registratore di cassa. Cavalera venne identificato dai carabinieri grazie alla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza e Cavalera venne denunciato

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 + 7 =