“Non c’è più Religione”, diceva qualcuno, ed è proprio vero se si ruba anche in un luogo sacro per eccellenza, come una Chiesa, e per di più nella cattedrale cittadina. 

La croce d’oro con smeraldi, il paramento della statua di san Gregorio Armeno, patrono di Nardò: questo è il bottino che i malviventi hanno portato via tra le ore 10.00 e le 11.30 di ieri, dall’ interno della locale cattedrale. L’amara sorpresa è stata fatta ieri mattina dal parroco, che ha constatato la mancanza della croce, e ha denunciato il furto ai poliziotti, che stanno indagando per risalire all’identità dei malviventi.

Sul posto è intervenuta anche il personale della Polizia Scientifica per i rilievi del caso.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

19 − 16 =