È stato sorpreso dai carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Lecce mentre scassinava il distributore di bevande e merendine per recuperare del danaro ed è finito in manette.

Si tratta di Luigino Tondo, trentaseienne di San Pietro in Lama, già noto alle forze dell’ordine. L’episodio è avvenuto verso le 00:30, nei locali attigui al campo sportivo di San Cesario, dove il 36enne si era introdotto dopo aver forzato la porta d’ingresso ed infranto il vetro di una finestra, con lo scopo di scassinare il distributore di bevande e merendine.

L’uomo ora si trova agli arresti domiciliari. Sequestrato un attrezzo usato per lo scasso