Due altri arresti sono scattati nel Salento nelle ultime ore. Le prima manette sono scattate ai polsi di Giannone Alessandro, 22enne di Lizzanello, condannato per rapina a tre anni e otto mesi di reclusione dal Tribunale di Rimini, che  è stato accompagnato dietro le sbarre di Borgo San Nicola, dai carabinieri.

Il giovane era già sottoposto al regime di semilibertà.
Il secondo arresto , avvenuto nel pomeriggio di ieri a Carpignano Salentino, è scattato per Millefiori Mario Bruno, 50enne del luogo, in esecuzione ordine revoca misura penitenziaria alternativa alla detenzione in atto (semiliberta’) e ripristino detenzione in carcere, emesso dall’ ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Lecce. Il provvedimento scaturisce da molteplici segnalazioni all’A.G. per inosservanza degli obblighi impostigli. Anche il 50enne si trova  a Borgo San Nicola

CONDIVIDI