Hanno tirato un sospiro di sollievo i familiari di Ana Popova, 32enne moldava, residenSlide_polizia-leccete a Lecce allontanatasi dalla sua abitazione lo scorso giovedì, facendo perdere le sue tracce. Il marito ne aveva denunciato la scomparsa agli agenti di polizia che, in mattinata, l’hanno rintracciata in una via del centro storico di Lecce, durante lo svolgimento di un accurato controllo del territorio, finalizzato proprio al rintraccio della donna.

Tranquillizzata, la donna, che ha trascorso fuori casa tre giorni e tre notti, di sua spontanea volontà è stata poi accompagnata presso il locale nosocomio “Vito Fazzi”, per lo svolgimento di accertamenti di natura sanitaria.

Fortunatamente, le ore di ansia ed angoscia dei familiari (la donna è madre di quattro figli) sono terminate stamattina, quando la donna è stata ritrovata sana e salva.

Leonardo Bianchi

 

CONDIVIDI