Attualità_cavi-di-rameIl rame sempre di più nel mirino dei ladri, che non risparmiano più niente. L’ultimo furto è avvenuto nella periferia di Nardò, sulla strada per Avetrana, dove ignoti malviventi sono entrati all’interno dell’ex depuratore dell’Acquedotto Pugliese, passando dalle campagne retrostanti, e dopo aver disattivato il sistema di allarme, si sono impossessati di circa seicento metri di cavi elettrici.

Arraffato il bottino,che dovrebbe oscillare sui 10mila euro, i malviventi si sono dileguati. L’amara scoperta è stata fatta ieri mattina dai custodi, che hanno constatato il furto e hanno dato l’allarme.

Si indaga per risalire all’identità dei malviventi.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × 1 =