Prosegue incessante e senza sosta la preparazione del Lecce in vista del big-match casalingo contro il Trapani. Il confronto che potrebbe rivelare il destino di una stagione, o buona parte di essa, è passato stamane per il “Colaci” di Calimera,

sede in cui gli uomini di mister Toma hanno svolto una seduta prettamente incentrata sulla tattica. Prima della rifinitura in programma per domani mattina alle ore 9.30 al Via del Mare, si è notata l’assenza forzata di Petrachi, reduce dall’intervento al ginocchio destro, e il lavoro differenziato di Pià, Chevanton e D’Ambrosio. Le dichiarazioni di Mariano Bogliacino in merito all’atteso posticipo tra le squadre più continue del campionato, hanno fatto da cornice ad un anti vigilia carica di pathos e adrenalina. Queste le parole del fantasista giallorosso rilasciate attraverso il sito ufficiale della società: “lunedì sera ci aspetta una gara importantissima, contro la seconda in classifica, per cercare di allungare. Arriviamo bene a questo appuntamento, abbiamo lavorato bene e siamo reduci dalla bella prestazione contro l’Entella. Secondo me la partita di Chiavari è stata la migliore prestazione che abbiamo offerto con mister Toma, è mancato solo il risultato. Contro il Trapani giocheremo in casa, toccherà a noi fare la partita. Loro giocano un buon calcio con un 4-3-3 con degli esterni bravi, ma noi dovremo aggredirli fin dall’inizio. Per la promozione una corsa tra noi e Trapani? Anche il Sudtirol sta facendo bene, comunque, dipenderà da noi perché abbiamo tutto per fare bene e lo sappiamo. In queste gare disputate abbiamo creato molte occasioni da rete, ci sta mancando solo l’ultimo tocco ed in questo dovremo migliorare, cercando di essere più cattivi.”

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

otto + 20 =