otranto notte 047 foto casSi farà, ad Otranto, il museo dedicato alla vita e alle opere di Carmelo Bene, da tempo progettato dal Comune cui, nelle scorse ore, la Regione Puglia ha accordato un finanziamento di 755.700 euro a valere sui fondi Por per il sistema museale. Il Comune finanzierà la restante quota di 107.300 euro. Il museo sara’ allestito in alcuni vani dell’ex convento dei Cappuccini che a breve verranno ristrutturati. Il progetto presentato dal Comune salentino e’ risultato settimo in graduatoria tra circa un centinaio di proposte. “Credo fosse un atto dovuto da parte della nostra citta’ – dichiara il sindaco di Otranto Luciano Cariddi – ma anche una utilissima opportunita’ per consentire la divulgazione e la valorizzazione dell’esperienza artistica di Carmelo Bene. Mi auguro che si possa realizzare rapidamente l’intervento in modo da poter riallacciare quei rapporti istituzionali con gli altri enti, con la collaborazione sempre garantita dalle eredi del maestro, affinche’ questo museo possa presto prendere vita e ospitare quanti, appassionati e giovani interessati, vogliano sviluppare nuove idee richiamandosi e recuperando gli insegnamenti del grande artista”. Carmelo Bene, drammaturgo, regista e attore, nato a Campi Salentina (Le) nel 1937 e morto nel marzo del 2002 a Roma, e’ rimasto sempre molto legato alla sua terra d’origine. Amo’, in particolare, Otranto, dove spesso soggiornava. Nel cimitero della cittadina sono custodite le sue ceneri.

Leonardo Bianchi