Quattro anni di carcere ad Alessio Bellanova, 30enne originario di Cellino San Marco ma residente a Lecce, arrestato nel novembre scorso perchè trovato in possesso di 100 grammi di cocaina.

Il gup Simonetta Panzera ha accolto la richiesta di patteggiamento che gli avvocati Umberto Leo ed Elio Maggio avevano concordato con il sostituto procuratore Francesca Miglietta.

Bellanova è stato fermato, dagli uomini della Guardia di finanza, la sera del 23 novembre scorso sulla tangenziale est, all’altezza dello svincolo per Surbo. L’imputato era a bordo di una Opel Corsa, guidata dalla sua convivente, una 31enne leccese.

Negli slip del 30enne fu trovato un involucro con ben 100 grammi di cocaina. Nel corso dell’interrogatorio di convalida, spiegò che quella sostanza doveva essere venduta in occasione delle festività natalizie.

Bellanova è lo stesso che, la sera del 30 ottobre, si trovava insieme a Davide Vadacca, gambizzato nella stazione di servizio Q8, lungo la tangenziale est.