”Ma come si può immaginare di fare un governo insieme a quel personaggio che mentre stiamo parlando urla in piazza del Popolo? Con lui e con i suoi che assediano i tribunali?”, ”io guardo al Movimento 5 stelle, con cui non si può fare un discorso di alleanze strategiche ma ci si può incontrare su singoli punti programmatici”. Lo afferma alla Stampa, il leader di Sel, Nichi Vendola. ”Ho visto – spiega Vendola – qual’ era il sentimento dei grillini quando alla Camera ha parlato la presidente Laura Boldrini, era lo stesso che aleggiava sui banchi del centrosinistra e in tanta parte dell’Italia. Bersani sta giustamente giocando con questo schema. E solo così possiamo sperare di vincere una partita difficilissima che innanzitutto riguarda il destino del nostro Paese”.

”Noi amministratori locali – aggiunge lanciando un appello al M5s – abbiamo ormai tutti i giorni persone che vengono letteralmente a piangere perche’ hanno perso il lavoro o perchè devono chiudere la loro azienda. E allora dico, e lo dico proprio ai grillini, che non possiamo lasciare che tutto vada in malora mentre ci buttiamo in un’altra, estenuante, campagna elettorale”.

”Non so cosa potrebbe chiedere Berlusconi, e neanche mi interessa – aggiunge poi Vendola su un possibile governo sostenuto anche dal Pdl-. Quanto alla Lega, e’ noto come io la pensi. Tuttavia c’e’ una questione che dobbiamo affrontare perche’ e’ giusta e non certo come scambio politico con i leghisti. Ed e’ il federalismo: bisogna assolutamente trasformare il Senato in Camera delle regioni’

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove − 17 =