IMG_0792Le atmosfere surrealiste della Maccagnani, in Corso Vittorio Emanuele, a Lecce, vivranno ancora di “SilenziosInganni …sugli orizzonti di Paul Delvaux e Anais Nin” fino a domani, sabato 2 marzo 2013. Nella serata di ieri è intervenuta la giornalista e critico d’arte Pompea Vergaro che ha invitato il pubblico a non perdere la grande festa di sabato – prevista alle ore 18.30 – durante la quale – ha spiegato – sarà consegnata agli artisti una pubblicazione, a cura de “L’Officina delle Parole”, volta a tratteggiare i percorsi di “SilenziosInganni”. Senza svelare altro, Pompea Vergaro ha poi lasciato la parola all’antropologa Elisabetta Opasich che si è espressa sullo scopo educativo della Musica circa lo sviluppo armonico dei bambini. A tal proposito, la stessa ha ricordato una citazione del direttore d’orchestra venezuelano Antonio Abreu, secondo il quale,“insegnata dai tre anni di età, la Musica contribuisce allo sviluppo armonico del bambino che capisce il valore della costanza, dello sforzo personale, dell’apporto individuale all’interno di un progetto collettivo”. “La Musica – ha spiegato ancora Elisabetta Opasich – è anche disciplina, intesa come stile di vita e modalità di affrontare le difficoltà e dà senso allo sforzo e al sacrificio”. Da testuali parole ha, quindi, preso il via il consueto spazio concertistico, l’ultimo della Rassegna, con l’esibizione al pianoforte della giovane musicista cinese Qiao Liu.

Questa sera, venerdì 1 marzo, alle ore 19.30, la Collettiva di arte e poesia contemporanea curata da Pompea Vergaro ed Elisabetta Opasich, organizzata da “L’Officina delle Parole” di Lecce in collaborazione con il Conservatorio “Tito Schipa”, abbraccerà il Cinema surreale attraverso la proiezione di due cortometraggi realizzati dal regista Maurizio Mazzotta.

Alla Collettiva partecipano gli artisti Nicole Blau, Vanessa Denuccio, Annamaria Ferramosca, Salvatore Frisenda, Nella Mazzacane, Maddalena Moretti, Anna Flaviana Pagliara, Vincenzo Panzera, Grazia Maria Peluso, Mirella Raganato, Antonio Santoro, Antonella Tricarico e i poeti Mimma Cava, Angela Greco, Eliana Lista, Antonio Morleo, Francesca Perrone, Maurizio Perrone, Pamela Pinto e Daniele Torreggiani.

di Pamela Pinto

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.