2013-3-22-finanza-sequestroSenza sosta i controlli delle fiamme gialle della Sezione Operativa Navale di Gallipoli finalizzati a riscontrare il regolare versamento dei tributi locali e in particolare a reprimere violazioni di carattere ambientale e di abusivismo edilizio, lungo la fascia costiera salentina. Le ultime verifiche hanno portato al sequestro di un’area di mq. 555,00 compreso un immobile adibito a ristorante della superficie di mq 275,00, in parte realizzato abusivamente su un’area demaniale in località S. Isidoro nel Comune di Nardò.

In particolare, i Finanzieri del Reparto Navale hanno constatato la realizzazione di opere edilizie eseguite in ampliamento e in difformità su un’area pubblica soggetta anche a vincolo paesaggistico e ambientale, con occupazione di area demaniale pari al doppio di quella prevista dalla concessione.

Oltre all’ampliamento del locale, tra l’altro situato a pochi metri dal mare, sono state realizzate modifiche interne, nuove strutture in muratura e pavimentazioni di spazi esterni, in prossimità del confine marittimo e della linea demaniale.

Per le diverse irregolarità riscontrate, i Finanzieri hanno provveduto a segnalare una persona all’Autorità Giudiziaria.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciassette − 4 =