Secondo il senatore del Movimento 5 stelle, Maurizio Buccarella, le dimissioni del collega Giuseppe Vacciano che ha ammesso di aver votato per Pietro Grasso sarebbero ”fuori luogo”. ”Nessuno di noi si sente in colpa – ha spiegato Buccarella fuori da Palazzo Madama a Roma – e sulle dimissioni decideremo insieme, ma personalmente sono contrario”. Secondo Buccarella ”non c’e’ nessuna isteria” nella reazione di Beppe Grillo (come aveva scritto su Facebook un altro senatore dei 5 stelle, Francesco Molinari).
”Si tratta di collaudare un meccanismo – continua Buccarella ai microfoni de ilfattoquotidiano.it – siamo un bambino appena nato, magari può inciampare nei suoi primi passi”.
”Beppe Grillo in questi giorni non l’abbiamo sentito, ma lui è come il papà, e’ giusto che parli con il suo piccino. Dobbiamo rimanere uniti con Beppe e fra di noi”, conclude.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.