cronaca_guardia costiera finanzaNon si fermano i controlli della Guardia Navale della Finanza di Otranto che nelle ultime ore ha fermato un altro peschereccio sorpreso a trasgredire le norme sulla pesca.

Grazie all’ausilio del guardacoste d’altura G.129 “Finanziere Sottile” del Nucleo di Manovra, i Finanzieri del Reparto Navale hanno constato che il motopeschereccio era impegnato in attività di pesca sottocosta nelle acque antistanti il Capo d’Otranto.

Il comandante del mezzo è stato perciò sanzionato e costretto a sei punti di penalità per la grave infrazione. Il pescato inoltre, ancora vivo, è stato rigettato in mare.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.