CRONACA_rapina corriere 2 castelluzzo

E’ stato condannato a tre anni ed otto mesi di reclusione Michael Maggi, appena maggiorenne, responsabile di una rapina consumata ai danni della gioielleria “Garofalo” di via Baracca, a Squinzano.
Le accuse: rapina aggravata e ricettazione dell’auto utilizzata per compiere la rapina. Il gup ha invece assolto l’imputato dall’accusa di porto abusivo d’arma da fuoco. Il suo avvocato difensore aveva invocato il minimo della pena alla luce della piena confessione fornita dal giovane subito dopo il suo arresto. In manette, per quell’assalto, finì anche un secondo giovane Nicola Iurlo, all’epoca dei fatti minorenne.

Maggi, dopo aver compiuto un primo sopralluogo con il pretesto di fare un regalo, si ripresentò nel pomeriggio in compagnia di un complice. E dopo aver srotolato una serie di gioielli decisero di compiere la rapina portando via gioielli per un valore di circa 10 mila euro. Le indagini, condotte dai carabinieri della Compagnia di Campi Salentina, consentirono di identificare i due banditi dopo una minuziosa indagine.

F.O.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × cinque =