È stata avvicinata mentre stava raggiungendo la sua auto, parcheggiata in via Leuca, nei pressi del liceo magistrale “Siciliani”, a Lecce, e dietro le minacce del rapinatori ha dovuto consegnargli la borsetta. È caccia al malvivente solitario che, nella serata di ieri, ha rapinato una ragazza vicino porta San Biagio.

Il bandito, alto circa 1.70, con baffetti e claudicante, di circa 40 anni, ha agito intorno alle 22, sorprendendo la vittima mentre si trovava da sola. Si è avvicinato alla donna e, con fare minaccioso, senza esibire alcuna arma ed a volto scoperto, è riuscito ad impossessarsi delle chiavi della sua macchina. Ma il vero obiettivo del malvivente era la borsetta della donna, custodita all’interno. Dopo avere ottenuto ciò che voleva, infatti, il bandito si è dileguato, fuggendo in direzione di porta San Biagio. La vittima della rapina, per nulla rassegnata, ha tentato anche di inseguire il malvivente che, tuttavia, è riuscito a fare perdere le sue tracce con la borsetta, contenente poche decine di euro.
Sul posto, gli agenti delle Volanti della Questura di Lecce, che hanno ascoltato la testimonianza della vittima ed avviato le indagini. Al vaglio degli investigatori ci sono i filmati delle telecamere di videosorveglianza, presenti nelle vicinanze.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × due =