La polemica riguarda il noleggio di una autovettura aziendale in utilizzo del direttore generale della Lupiae Servizi, Pietro Scrimieri. “Si tratta di un fringe benefit previsto” si è giustificato il direttore incredulo per il clamore che La notizia ha suscitato e per i dati errati apparsi sulla stampa. “La mia gestione della Lupiae Servizi è stata sempre caratterizzata da massimo rigore, contenimento dei costi riduzione di ogni spreco ed i fatti lo testimoniano. Ecco solo alcuni esempi

Organico ridotto da  371 collaboratori a 291. Consulenze ridotte da circa  600mila euro a 100mila. Consumo annuale di carburante ridotto di  6mila litri. Spese legali ridotte da 188mila euro a  66mila. Spese telefoniche ridotte da  21mila  a 11mila euro. Scorte di Consumo ridotte da  204mila a  135mila euro. Spese di Cancelleria ridotte da 6.200 a 3mila euro.

I ricavi -quindi il costo che grava sul Comune- ridotti da 10,5 milioni del 2009 a 9,5 milioni nel 2012. Debiti verso le banche ridotti da  3.800mila a 2milioni di euro.

Nel caso specifico: appena arrivato in Lupiae Servizi ho trovato a disposizione della Direzione una Saab Aero 2300  250 CV alimentata a benzina, di proprietà dell’azienda, non attribuita a nessuno come fringe benefit  ma completamente a carico della Società. Praticamente un auto da corsa usata come auto della Direzione. In accordo con una politica di riduzione di costi intrapresa fin da subito, ho prontamente alienato l’autovettura provvedendo non all’acquisto  ma al noleggio di un’altra auto più adatta allo scopo aziendale. Successivamente, alla scadenza del contratto, a novembre 2012 abbiamo sostituito l’auto con un’altra -l’attuale- per la quale viene pagato un canone ancora più basso rispetto a quello pagato per l’auto precedente. La guida dell’auto era affidata ad un autista a disposizione del precedente Direttore, da me tempestivamente ricollocato in altra mansione più produttiva. Ritengo pertanto di aver agito sempre correttamente e con l’obiettivo di ridurre il costo per la Società.

Tutto ciò premesso, e nella certezza di aver sempre operato nel migliore dei modi, considerando la fiducia riposta nell’operato della Direzione da tutto il personale della Lupiae Servizi, fiducia evidenziata dalla completa adesione al part time da parte di tutti i lavoratori, al fine di provare a riportare la necessaria tranquillità in un momento così delicato per la vita dell’Azienda e convinto dell’opportunità della decisione, ho appena inoltrato richiesta di recesso unilaterale dal contratto di noleggio dell’auto, consentendo così all’azienda un ulteriore risparmio annuale di 9mila euro”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

venti − 6 =