Politica_palese rocco 85 c“La situazione della sanità salentina diviene ogni giorno piú grave, le liste d’attesa ormai sono chilometriche e quasi da incubo. Tre tac rotte nel Basso Salento, oltre 9 mesi per una risonanza magnetica e 130 giorni per un ecodoppler e queste sono solo l e punte di diamante di un disastro annunciato”.

Lo dichiarano in una nota i consiglieri regionali salentini del centrodestra, Rocco Palese, Antonio Barba, Andrea Caroppo, Erio Congedo, Roberto Marti e Mario Vadrucci.

“Il Presidente Vendola interrompa una buona voltala sua eterna campagna elettorale ed intervenga, venga anche nelle piazze del Salento a spiegare ai cittadini come mai dopo anni di promesse e quasi 2 miliardi di euro di tasse regionali aggiuntive pagate, non vengono garantiti neanche i livelli essenziali di assistenza per colpa di un Piano di Rientro che ha tagliato solo i servizi ai cittadini e non gli sprechi e che ha bistrattato il Salento piú delle altre province pugliesi. Ospedali che per 8 anni sono stati utilizzati da Vendola e dalla sinistra come palchi da comizi in tutte le campagne elettorali, ora sono abbandonati a se stessi e affidati solo alla buona volontà di medici ed operatori sanitari che fanno salti mortali per garantire ai cittadini un minimo di assistenza. Una situazione vergognosa che richiede interventi immediati”.