2013-3-29-inc-le-brIncidente spettacolare ma per fortuna non grave, nella serata, intorno alle 20.20, sulla strada che collega Lecce a Brindisi. Due i mezzi coinvolti.

La dinamica, piuttosto convulsa e ancora non del tutto chiara, è al vaglio degli agenti di polizia stradale. A quanto pare si tratterebbe di un tamponamento, e nel violento scontro uno dei due mezzi coinvolti si sarebbe ribaltato più volte.

Tanti i danni alle auto che appaiono ormai irreversibili per ciò che riguarda il muso davanti e le parti laterali dello stesso. Sul posto i vigili del fuoco e i sanitari del 118 che hanno trasportato i malcapitati presso il Vito Fazzi di Lecce, per gli accertamenti sanitari, dove fortunatamente dopo poco sono stati tutti dimessi non avendo riportato gravi conseguenze.

E sempre sulla statale Lecce – Brindisi, ma questa volta di mattina, nei pressi del centro commerciale “Mongolfiera”, un’auto, una Fiat Panda, ha perso il controllo, probabilmente per lo scoppio di pneumatico, capovolgendosi. A bordo ununo di Presicce, la cognata di 45 anni di Corsano, Lia Rizzo, e i due figli della donna.

Solamente la donna ha riportato delle ferite giudicate guaribili,dai medici del Vito Fazzi di Lecce, in trenta giorni